Elio Vittorini, il partigiano fascista

«Elio, per Dio, alza il braccio, cioè chiudi il pugno, cioè, voglio dire, alza il braccio destro e chiudi, no, anzi, fai ‘na cosa, canta l’internazionale Giovinezza, o no, forse meglio Giovinezza internazionale, faccetta nera, faccetta rossa! CAMERATA COMPAGNO VITTORINI, IN RIGA!»

La ricorrenza della morte di Elio Vittorini, oggi 12 febbraio, cade a fagiolo vista la situazione incandescente e divisiva che sta soffrendo questo già malato paese.

Continue reading